Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°21° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca mercoledì 27 febbraio 2019 ore 10:41

Omicidio Olsen, Cassazione conferma 30 anni a Diaw

La ragazza era stata strangolata l'8 gennaio 2016 nel suo appartamento in Borgo Santo Spirito. Confermato il verdetto della Corte di assise di appello



FIRENZE — La cassazione ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione per Cheik Diaw, giovane nigeriano accusato di aver ucciso a Firenze, l'8 gennaio 2016, la 35enne, Ashley Olsen. 

La donna statunitense venne strangolata nel suo appartamento in Borgo Santo spirito, nel centro storico di Firenze. Olsen aveva incontrato Diaw poco prima e lo aveva fatto salire in casa. L'americana viveva nel capoluogo toscano da due anni, suo padre insegna all'università fiorentina.

I supremi giudici hanno dunque confermato il verdetto della Corte di assise di appello di Firenze, emesso il 10 gennaio 2018.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità