Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°39° 
Domani 21°33° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 giugno 2019

Attualità lunedì 30 ottobre 2017 ore 16:45

Spedizionieri in sciopero e caos consegne

Foto Facebook Cgil Firenze

Nuovo atto della mobilitazione degli autotrasportatori dopo gli autisti della distribuzione dei carburanti. Per 48 ore spedizioni a rischio



FIRENZE — Lo sciopero, spiegano in una nota Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti, interessa 50mila lavoratori in tutta la Toscana. Si tratta, si legge, di una "mobilitazione regionale senza precedenti" contro i punti di cui si compone il rinnovo del contratto nazionale “Logistica, Trasporto Merci e Spedizione”. 

Tra i nodi inaccettabili per i sindacati ci sono l'eliminazione della quattordicesima, la riduzione delle giornate di riposo, lo stop agli scatti di anzianità, il dimezzamento delle indennità di trasferta, i permessi e le festività. “Il rinnovo di un contratto di lavoro non può essere raggiunto a detrimento dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori”, spiegano le organizzazioni sindacali. 

I primi a fermarsi nello sciopero che in tutto dura tre giorni, sono stati gli autisti della distribuzione dei carburanti lo scorso venerdì.Oggi e domani, invece, è il turno dei lavoratori della filiera delle spedizioni e del trasporto, cioè autisti, facchini, corrieri. Lo stop è scattato a mezzanotte e durerà fino alla mezzanotte di domani. La mobilitazione prevede anche un corteo a Calenzano fino alla sede Sda in via Allende. Domani, poi, è in programma un presidio sul Ponte alle Grazie. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità