Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -2°5° 
Domani -1°3° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità sabato 07 aprile 2018 ore 19:00

Vaccini, novanta bimbi sospesi dall'asilo

Raffica di lettere inviate alle famiglie a Firenze. Sospensioni anche ad Arezzo e Carrara. A Prato bimbi esclusi da scuola già da inizio aprile



FIRENZE — Le lettere per la mancata vaccinazione obbligatoria stanno partendo anche in Toscana. Il numero maggiore di bimbi sospesi, al momento, risulta a Firenze dove sarebbero novanta le famiglie a cui è arrivata la comunicazione da Palazzo Vecchio con decorrenza da lunedì. La consegna delle lettere, spiega il Comune, finirà proprio tra lunedì e martedì. Nella stessa nota si spiega anche che "i bambini potranno rientrare a scuola se effettueranno le vaccinazioni obbligatorie, se presenteranno la certificazione di esonero dai vaccini o presentando la richiesta di appuntamento per le vaccinazioni".

A Prato, invece, le lettere alle famiglie di otto bambini sospesi da nidi e materne erano partite già a inizio mese e le sospensioni erano scattate il 4 aprile. Ad Arezzo sono state le famiglie a far sapere spontaneamente che i loro bambini non sarebbero andati a scuola, prima di ricevere la comunicazione. 

Ad Arezzo invece saranno due i bambini che non frequenteranno più l''asilo ma in questo caso la decisione è stata presa spontaneamente dalle famiglie che venisse notificata la sospensione dal Comune

Secondo il comitato di regionale per la libertà di scelta vaccinale, il Cliva, altre tre sospensioni si registrano a San Giuliano Terme, in provincia di Pisa e una a Carrara. 



Tag

Mes, Lucidi annuncia voto in dissenso, contestato dalla ex-M5s Nugnes e dai compagni di gruppo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità