Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 27 marzo 2019

Attualità venerdì 25 dicembre 2015 ore 17:52

"Le guardie sono vittime come i detenuti"

Marco Pannella insieme all'ex deputata radicale, Rita Bernardini, e ad un gruppo di radicali fiorentini in visita al carcere fiorentino per Natale



FIRENZE — "Siamo stati accolti da coloro che più di noi sono individualmente vittime e parlo della polizia penitenziaria: siccome parliamo sempre dei detenuti, io parlo ora dei detenenti. Se infatti uno è detenuto c'è anche un detenente. La polizia penitenziaria si vede negare diritti essenziali, ed è costretta a seguire riflessi di regime e di conseguenza si trova ad essere formalmente responsabile". 

Lo ha detto Marco Pannella oggi pomeriggio al termine della visita nel carcere di Sollicciano, a Firenze, insieme all'ex deputata radicale, Rita Bernardini, e ad un gruppo di radicali fiorentini. 

"Loro - ha aggiunto Pannella - sono vittime tanto quanto i detenuti. Lo Stato deve uscire dalla situazione di criminalità che gli viene imputata dagli organismi internazionali". 

Pannella ha ricordato che, sulla questione in cui versano le carceri italiane, i Radicali hanno chiesto un incontro al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al presidente del Consiglio, Matteo Renzi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità