FIRENZE
Oggi 17°27° 
Domani 18°34° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 28 agosto 2016

Cronaca mercoledì 09 marzo 2016 ore 06:32

Rifiuti, inchiesta sulla maxi-gara dell'Ato sud

Nel mirino di procura e Fiamme Gialle l'appalto da 140 milioni di euro per lo smaltimento nelle province di Siena, Arezzo e Grosseto. Sette indagati

FIRENZE — L'Ato Toscana sud è stata la prima a bandire una gara di appalto per individuare un unico gestore del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti in 103 Comuni toscani. E proprio il bando di gara, secondo quanto pubblicato da Massimo Vanni sul quotidiano La Repubblica, è al centro dell'inchiesta della procura di Firenze sia sul vincitore dell'appalto decretato nel 2013, il raggruppamento di imprese Sei Toscana, che sui consulenti che hanno lavorato alla predisposizione del bando.

Gli indagati sarebbero sette. L'ipotesi di reato è turbativa d'asta.

La gara è stata ripetutamente oggetto di interrogazioni ed esposti degli esponenti del Movimento 5 Stelle.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità