Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -1°5° 
Domani -3°10° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 febbraio 2019

Economia giovedì 09 aprile 2015 ore 17:05

High tech, il settore che sconfigge la crisi

In tre anni il fatturato delle oltre 1500 aziende toscane è salito del 5,6%. L'assessore Simoncini: "Dobbiamo puntare tutto sull'innovazione"



FIRENZE — Diciotto miliardi di euro. A tanto ammonta, nel 2014, il fatturato delle 1568 imprese high-tech della Toscana, un dato cresciuto dello 0,3% rispetto allo scorso anno ma soprattutto del 5,6% in confronto a tre anni fa. Un lasso di tempo che vede positivo anche il saldo degli occupati (+1,3% anche se in calo dello 0,7% dei dodici mesi scorsi) a testimonianza di come il settore rappresenti davvero una delle risposte più efficaci alla crisi economica che ormai da anni investe il nostro Paese.

E' questa la fotografia scattata dal rapporto annuale sull'alta tecnologia in Toscana elaborato dall'osservatorio sulle imprese high-tech, frutto della collaborazione fra Unioncamere Toscana e l'istituto management della scuola superiore Sant'Anna di Pisa.

Elementi che sollecitano l'assessore regionale alle attività produttive, Gianfranco Simoncini, a proseguire l'impegno a sostegno delle imprese tecnologiche. "E' il segno dell'eccellenza che è presente nella nostra regione, del rapporto positivo che si è determinato fra il sistema di imprese e i centri di ricerca, le università presenti in Toscana e io credo anche della scelta che la Regione ha fatto in questi anni di investire gran parte delle proprie risorse a sostegno di ricerca e sviluppo - ha spiegato - Una scelta che proseguirà anche nei prossimi anni con 253 milioni di euro ad essa destinati nel Por 2014-2020 e 80 milioni di euro per quanto riguarda investimenti nelle tecnologie Ict".

Gianfranco Simoncini - Video


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca