Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°20° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 agosto 2019

Attualità venerdì 12 maggio 2017 ore 12:30

​In Toscana 40.000 disabili senza lavoro

Uil Toscana: “Lavoro diritto inalienabile, i disabili non sono cittadini di serie B”. A Firenze Più di 1000 disabili potrebbero essere assunti subito



FIRENZE — Al 31 dicembre del 2016 gli iscritti all’Ufficio di collocamento categorie protette in Toscana sono circa 40.000, di cui nella solo provincia di Firenze 11.726. Ad oggi negli Enti Pubblici, sempre in provincia di Firenze, la disponibilità di posti di lavoro per disabili ammonta a circa 600 che non vengono assegnati; mentre nel settore privato i posti disponibili sono circa 590.

Alcuni Enti Pubblici in Provincia di Firenze in cui ci sono posti scoperti per le categorie protette

Azienda USL Toscana Centro, ex Usl 10 Firenze: 179

Azienda USL 11 Empoli: 64

Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer Firenze: 20

Azienda Ospedaliera- Universitaria Careggi: 138

INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa): 16

Ministero della Difesa: 27

Nella sola Usl 4 di Prato restano da assegnare 90 posti, mentre nel privato circa 70.

“Da questi numeri emerge chiaramente che serve un deciso cambio di passo per le politiche che riguardano la disabilità – spiega Michele Cirrincione, responsabile provinciale Ufficio H della Uil Pensionati – Ci rivolgiamo in particolare alle Istituzioni pubbliche, Regione Toscana in testa, affinché si facciano promotori dei diritti delle categorie protette. Tra questi il diritto al lavoro è da considerare come inalienabile. Non possiamo assistere inermi all’esclusione di una larga fetta di popolazione. I disabili non sono cittadini di serie B ma sono parte integrante della nostra comunità”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità