Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°29° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 16 luglio 2019

Cronaca sabato 03 dicembre 2016 ore 15:09

Latitante evaso dall'Elba arrestato a Verona

Incarcerato per traffico di coca, Oltian Herri evase dalla struttura penitenziaria di Porto Azzurro, è stato acciuffato dalle Fiamme Gialle di Lecco



PORTO AZZURRO — Torna dietro le sbarre, questa volta quelle del casa circondariale di Verona, Oltian Herri, cittadino albanese, evaso dal carcere di Porto Azzurro nel 2015.

Già autore di una precedente evasione nel 2009, Herri era considerato un pezzo da 90 del traffico internazionale di stupefacenti. La prima volta venne assicurato alla giustizia nel 2008 quando venne ritenuto responsabile di una raffineria di cocaina ed eroina scoperta in un appartamento a Pisa.

Dopo la prima evasione era stato arrestato nuovamente per reati legato al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione di armi da fuoco e trasferito all'Elba. Da Porto Azzurro è evaso nuovamente ma la sua latitanza è stata interrotta daun blitz degli agenti del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Lecco.

Ieri sera, come riporta la cronaca locale di Lecco online, gli uomini del Tenente Colonnello Mario Leone Piccinni, coordinati dal Sostituto Procuratore Alessandro Pepè, sono riusciti a catturare l'evaso a Verona sorprendendolo a bordo di un SUV di grossa cilindrata lungo le vie centrali della città veneta.

Accompagnato da due donne, sue connazionali, l'albanese avrebbe perfino tentato di sottrarsi alla cattura esibendo documenti d'identità falsi intestati ad un soggetto ungherese.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca