Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 19 giugno 2019

Cronaca mercoledì 30 agosto 2017 ore 11:13

E' morta la donna ustionata nell'edificio occupato

Marcella Ribechini, 53 anni, era ricoverata a Cisanello per le gravi ustioni riportate dopo il rogo divampato alla Torre della Cigna



LIVORNO — Troppo gravi le ustioni, e anche se i medici hanno provato di tutto per farla restare in vita, Marcella Ribechini, 53 anni, non ce l'ha fatta è morta all'opsedale di Cisanello la scorsa notte.

La donna era rimasta gravemente ustionata nell'incendio alla Torre della Cigna, e poi trasferita al Centro grandi ustionati di Cisanello. Le ustioni erano estese sul 70 per cento del corpo della 53enne.

A darne notizia con un post su Facebook l'associazione inquilini del sindacato di base. Marcella Ribechini aveva perso il lavoro un anno fa così aveva occupato il palazzo del Cigna insieme ad altre persone.

"Una donna straordinaria - scrivone l'Asia Usb - che non si fermava di fronte a nulla. La sua voglia di dedicarsi alla militanza sindacale e politica era cresciuta nel tempo. Si era presentata alla nostra sede perché, dopo aver attraversato un momento difficile, aveva subito uno sfratto per morosità incolpevole sulla propria pelle. Marcella era una compagna prima di tutto, una compagna che credeva in un progetto di riscatto collettivo. Marcella è un esempio per tutti noi".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Lavoro