Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -1°5° 
Domani -3°10° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 febbraio 2019

Attualità martedì 26 settembre 2017 ore 16:00

Un pacchetto da 28 milioni per il dopo alluvione

Lo stanziamento inserito nella proposta di legge approvata dalla giunta regionale per sicurezza e famiglie di Livorno, Collesalvetti e Rosignano



LIVORNO — Un sopralluogo sui ponti crollati dopo l'alluvione del 10 settembre e ricostruiti a tempo di record sul Rio Ardenza e sul Rio Maggiore, poi la tappa nella sede del genio civile dove il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, che è anche commissario per il post alluvione, ha annunciato lo stanziamento di 28 milioni di euro destinati a Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo. 

La somma, inserita in una proposta di legge approvata dalla giunta regionale e già trasmessa al Consiglio, prevede 20 milioni per gli interventi urgenti di messa in sicurezza e altri otto per prestare assistenza ai cittadini che hanno subito danni gravi con contributi a fondo perduto da 5mila a 8mila euro. "Si tratta di risorse aggiuntive, cumulabili con ulteriori eventuali contributi attivabili per effetto di provvedimenti nazionali. Insomma abbiamo inteso fornire un primo e pronto aiuto, in attesa che la burocrazia faccia il suo corso", ha detto Rossi. 

I moduli possono essere ritirati o presso gli uffici livornesi del Commissario in via Nardini, o presso i tre Comuni e poi dovranno essere riconsegnato entro la metà di ottobre in via Nardini per permettere una rapida rendicontazione da inviare alla Protezione civile nazionale. Possono fare richiesta tutti coloro che sono stati gravemente danneggiati dall'alluvione e il cui nucleo familiare ha un Indicatore della situazione economica Isee non superiore a 36mila euro. In questo caso si può ottenere un contributo fino a 5mila euro. Se invece si ha un Isee inferiore ai 20mila euro il contributo può salire a 8mila euro.

"L'intera cifra, che comprende anche i 3 milioni di euro stanziati nell'immediatezza della tragedia, sarà nelle disponibilità del Commissario, così come i 15,5 milioni di euro stanziati finora dal Governo. Insomma con questo ulteriore intervento salgono a 43,5 i milioni di euro che utilizzeremo per aiutare la città e i suoi abitanti a rialzarsi dalla tremenda prova che hanno dovuto subire".

Avanti tutta, in stretta collaborazione con la Camera di Commercio di Livorno, anche la conta dei danni alle imprese messe in ginocchio dal disastro. I due uffici, aperti per aiutare le aziende e le famiglie colpite, sono già al lavoro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca