Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 16 giugno 2019

Attualità mercoledì 21 giugno 2017 ore 11:17

Maturità 2017, una traccia sul poeta livornese

Giorgio Caproni ( foto da wikipedia )

La lirica di Giorgio Caproni "Versicoli quasi ecologici" è stata la prima traccia proposta ai maturandi per lo scritto di italiano



LIVORNO — La prima traccia svelata tra quelle proposte ai maturandi 2017 per il primo scritto di Italiano è la lirica "Versicoli quasi ecologici" contenuta nella raccolta "Res Amissa" del poeta livornese Giorgio Caproni.

"Non uccidete il mare, la libellula, il vento. Non soffocate il lamento (il canto!) del lamantino. Il galagone, il pino: anche di questo è fatto l’uomo. E chi per profitto vile fulmina un pesce, un fiume, non fatelo cavaliere del lavoro. L’amore finisce dove finisce l’erba e l’acqua muore. Dove sparendo la foresta e l’aria verde, chi resta sospira nel sempre più vasto paese guasto: Come potrebbe tornare a essere bella, scomparso l’uomo, la terra"

Caproni, che è nato a Livorno il 7 gennaio 1912 ( città natale alla quale ha dedicato alcune poesie ) e poi ha successivamente vissuto a Genova e Roma, è stato poeta e critico letterario. Scomparso nel 1990, ha anche insegnato per molti anni nelle scuole elementari.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca