Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°27° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 15 settembre 2019

Cronaca sabato 12 gennaio 2019 ore 00:45

Le ruba documento poi la pesta per fare sesso

La scena violenta è avvenuta sulle Mura tra due richiedenti asilo, un giovane aveva sottratto a una donna il permesso di soggiorno per ricattarla



LUCCA — La polizia, su segnalazione di alcuni cittadini che hanno assistito alla scena violenta, ha salvato una donna di 33 anni da un'aggressione a sfondo sessuale messa in atto da un ragazzo di 20 anni.

I due sono entrambi nigeriani e si sono trovati fuori dalla questura dove la donna si trovava per delle pratiche relative al permesso di soggiorno.

Il giovane avrebbe subito tentato un approccio sessuale ma la donna avrebbe rifiutato. L'episodio è avvenuto sugli spalti delle Mura, all'uscita di porta San Frediano.

Il ventenne ha seguito la donna e poi le ha sottratto il permesso di soggiorno, ricattandola perché voleva fare sesso. All'ennesimo no della donna ha iniziato a picchiarla.

Alcuni testimoni hanno chiamato il 113, i poliziotti hanno fermato il giovane che stava ancora picchiando la donna.

E' finito in arresto per estorsione, tentata violenza sessuale e lesioni personali. Ora è in carcere.

La donna ha riportato ferite guaribili in 15 giorni. E' stata curata in ospedale.



Tag

Ocean Viking, Salvini: "Con Conte Italia campo profughi d'Europa"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità