Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°33° 
Domani 21°35° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 giugno 2019

Cronaca mercoledì 23 dicembre 2015 ore 12:01

Ragazzo muore nell'auto che prende fuoco

Il drammatico incidente è avvenuto sulla via di Tiglio. Quattro diciottenni sono finiti in ospedale in condizioni molto gravi, uno è morto nella notte



CAPANNORI — Giovanni Fazio è il giovane che ha perso la vita nel terribile incidente automobilistico che ha visto la Citroen Xsara al cui interno si trovava con tre coetanei, uscire di strada e schiantarsi contro il muro di una casa e poi prendere fuoco. 

Per Giovanni non c’è stato niente da fare, è deceduto poche ore dopo, mentre i suoi tre amici si trovano ricoverati in gravi condizioni all’ospedale di Lucca.

Si tratta del conducente dell'auto, Samuele Barbini, 19 anni, di San Ginese, di Izouhar Walid  e Talabi Jakub, entrambi diciottenni ed entrambi residenti a Colle di Compito

Tutti e tre sono in prognosi riservata. Barbini, Fazui e Walid frequentavano il professionale Giorgi a Lucca, mentre Jakub ha frequentato l'istituto alberghiero di Barga.

Nel momento dello schianto c’era una fitta nebbia e questa potrebbe essere una delle cause per cui il conducente della macchina, Samuele Barbini, ha perso il controllo dell'auto che stava procedendo in direzione Capannori, rimbalzando da un lato all’altro della carreggiata, prima di schiantarsi contro il muro della casa. 

Un impatto violentissimo e un forte boato, che ha svegliato molte persone: il motore dell’auto ha preso fuoco, sprigionando alte fiamme

Fra i primi a prestare soccorso è stato un automobilista che è passato sul posto ed ha visto la drammatica scena. 

Con un’abitante della zona si è adoperato con dei secchielli d’acqua e un estintore per tenere sotto controllo il fuoco, riuscendo anche a far uscire dalla vettura i tre passeggeri. 

Il conducente, invece, è rimasto intrappolato fra le lamiere, fino all’arrivo dei vigili del fuoco.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità