Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 12°25° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 22 ottobre 2019

Politica lunedì 23 gennaio 2017 ore 12:03

Lega Nord, svelato il candidato sindaco di Aulla

Questa mattina la Lega Nord ha rivelato il nome del suo candidato per la poltrona di sindaco del terzo Comune più grande della Provincia



AULLA — Sarà Giuliano Novelli la persona sulla quale la segreteria regionale e nazionale del carroccio punterà tutto.

Secondo il segretario provinciale della Lega Nord Andrea Cella, Novelli incarna il candidato a sindaco ideale per una città come Aulla che ha bisogno di rimettersi in piedi e di farlo lasciandosi alle spalle una politica basata sui giochi di potere.

"Abbiamo a cuore l'interesse dei cittadini - ha affermato Cella - e lo dimostrano  i nostri militanti attivi sul territorio. Con i rappresentanti in Provincia e Regione abbiamo accesso ad azioni che non possono essere portate avanti da un'amministrazione comunale. La scelta migliore per Aulla non poteva essere che Novelli perché ci mette il cuore. Non ha mai forzato la mano né internamente né esternamente al partito. Ha sempre cercato di far valere le sue ragioni in modo onesto e trasparente."

Poi, il segretario, apre le porte alle alleanze: "Sì alle alleanze ma con chi non ha avuto a che fare con la giunta Magnani. Non possiamo presentarci come portatori di rinnovamento avendo tra le nostre fila vecchi elementi. Siamo aperti anche alle realtà civiche."

Quindi tocca a Giuliano Novelli, nuovo candidato a sindaco, esprimere le sue intenzioni per quanto riguarda il futuro di Aulla: "Lavoreremo principalmente su due punti: la sicurezza, in modo tale da garantire nuovamente un luogo sicuro dopo le 21 ai suoi cittadini; e l'economia insieme al lavoro, tema sul quale l'amministrazione ha il dovere di intervenire per creare, attraverso le opportunità già esistenti, posti di lavoro per chi ne ha bisogno. Poi prima gli italiani, ovviamente!"

Ma non tralascerà tutte le altre problematiche: "Ci occuperemo delle scuole, della Cjmeco, di Pallerone 2000 e della Costa Mauro anche se troviamo degli ostacoli nella popolazione albianese, forse sostenuta dalla Magnani o dalla Lombardi. Ci occuperemo della videosorveglianza chiedendo alla Regione di riaprire il bando per ottenere i fondi necessari per mettere in sicurezza la città, fondi non ottenuti perché il Comune è stato commissariato."

Per chi sceglierà la Lega l'analisi del capello: "Chiunque deciderà di concorrere insieme a noi - ha precisato con fermezza Novelli - sarà sottoposto all'analisi del capello per comprendere se ha problemi con la droga. I nostri assessori e consiglieri dovranno essere puliti, perché fare uso di sostanze stupefacenti significa far parte della criminalità che vogliamo eliminare."

In merito alle accuse di essere "un estraneo": "Se è solo questo il mio problema ben venga. Forse, proprio perché vengo da fuori, posso amministrare senza essere condizionato dalle solite persone che contano."

Per quanto riguarda la sua posizione da consigliere di minoranza a Fivizzano: "Secondo i tempi e le modalità previste dalla legge - conclude Novelli - se diventerà sindaco dovrò scegliere tra le due posizioni, ma la scelta è facile."

Anche Guido Mottini, vicesegretario nazionale della Lega Nord Toscana, ha ribadito la necessità di avere alla guida del Comune Giuliano Novelli: "Ha dimostrato di saper fare molto bene in Lunigiana anche dal lavoro fatto su Fivizzano. Sarà in grado di amministrare senza secondi fini, con rigore, ordine e buon senso. "



Tag

Il canto dell'Araponga, l'uccello più assordante al mondo

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità