Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°13° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 novembre 2019

Attualità venerdì 03 aprile 2015 ore 18:20

Meningite, c'è un legame con l'influenza?

Luigi Marroni - video

L'assessore regionale Marroni: "L'ipotesi è allo studio. Potrebbe essere dovuto all'indebolimento generale conseguente al drastico calo dei vaccini"



FIRENZE — "Stiamo cercando di capire con esperti ai massimi livelli se i tre episodi di meningite a Empoli siano un caso o se invece ci sia una causa - ha spiegato Marroni - e tra le ipotesi a cui stiamo lavorando c'è anche quella che alcuni subceppi di influenza, che hanno diffusione locale, possano indebolire complessivamente una persona e aprire la strada alla meningite".

"In generale comunque - ha aggiunto - l'influenza genera una indebolimento dell'organismo e può favorire altre malattie. Per questo la vaccinazione antinfluenzale nei soggetti a rischio è utilissima". 

Secondo Marroni, "in base alle statistiche non possiamo dire che c'è un allarme meningite ma è pur vero che tre casi ravvicinati nella stessa area generano un allarme di cui dobbiamo tenere conto". Ragione per la quale, ha precisato, "abbiamo attivato un'indagine epidemiologica chiamando esperti al livello regionale e nazionale". 

"Abbiamo poi deciso di effettuare - ha concluso - un richiamo gratuito, delle vaccinazioni contro la meningite a tutti i 12enni ma in questa fase lo faremo a tutti gli adolescenti fino a 18 anni per coprire la popolazione. Sulla zona di Empoli, in attesa che si capiscano le cause, abbiamo invece deciso di estendere la vaccinazione fino ai 44 anni".



Tag

Migranti, Salvini replica al ministro Trenta: «Qualcuno si è svegliato nervosetto»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità