Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°21° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca giovedì 09 maggio 2019 ore 16:00

Mercante d'oro sottrae al Fisco 14 milioni di euro

Il maxievasore aveva accumulato una vera e propria fortuna in banche con sede nei paradisi fiscali. Ma è arrivata la Guardia di Finanza



AREZZO — Nel corso degli anni aveva accumulato una ingente fortuna svolgendo un’attività commerciale orafa e operando prevalentemente con l’estero, senza pagare un euro di tasse e depositando i guadagni illeciti in banche svizzere o del Liechtenstein.

Il protagonista della vicenda è un commerciante del settore orafo dell'aretino. La Finanza ha intercettato i beni che aveva occultato all'estero durante alcuni accertamenti antiriciclaggio.

Visto l’elevato profilo di rischio individuato, le Fiamme Gialle hanno avviato  indagini tese a ricostruire l’entità di tali disponibilità, sia attraverso l’incrocio e lo sviluppo delle risultanze delle banche sia mediante l’analisi della documentazione acquisita nel corso perquisizioni domiciliari. 

Nel corso degli anni, per non farsi scoprire, il commerciante aveva sempre mantentuto un profilo basso e anonimo continuando a gestire in un’azienda di galvanica.  Ma fra i suoi documenti è stato rinvenuto un modulo da lui stesso  firmato che attestava il possesso di enormi somme che l'individuo intendeva regolarizzare aderendo all'istituto della collaborazione volontaria. Una procedura che però non è stata mai perfezionata.

Complessivamente il commerciante ha sottratto al Fisco almeno 14 milioni di euro di reddito, oltre ad evadere l'Iva per tre milioni.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità