Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 17 novembre 2019

Cronaca martedì 17 gennaio 2017 ore 16:40

Respinto dalla ragazza, le incendia la casa

Dopo aver conosciuto la giovane in un locale, lo stalker ha iniziato a tempestarla di telefonate e minacce. Poi l'esplosione di rabbia



MONTECATINI TERME — Non si rassegnava al fatto di essere respinto dalla ragazza, una ventenne ucraina, conosciuta in un locale appena un mese fa. Lo stalker, anche lui giovanissimo, è un 21enne di Pieve a Nievole, incensurato. 

Per lui l'amicizia non era contemplata: voleva andare oltre a tutti i costi. Lei, però, non era d'accordo. In seguito al rifiuto, è iniziato uno stillicidio di messaggi e di telefonate, ben presto sfociati nelle minacce. Poi la rabbia ha portato il ragazzo ad afferrare una bottiglia di benzina.

Dopo essersi fatto accompagnare da un amico, alle 6 del mattino, davanti alla casa della 20enne, ha tentato di sfondare il portone. Non riuscendoci, ha versato il combustibile sulla porta e ha appiccato il fuoco per poi fuggire via. 

In casa c'erano la ragazza e la sorella. Sono state loro a spegnere l'incendio e ad avvertire la polizia. La battuta di ricerca è finita a Pescia, dove il 21enne è stato rintracciato e arrestato. Le accuse nei suoi confronti sono di stalking, lesioni, minacce e danneggiamento con incendio. L'amico che lo ha aiutato è stato denunciato per favoreggiamento. 



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca