Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 19 ottobre 2019

Politica giovedì 31 marzo 2016 ore 16:47

"Per il Tar il ricorso M5S è improcedibile"

Il capogruppo del Pd a Palazzo Vecchio Bassi interviene sulla vicenda degli scontrini di Renzi: "Quella delle consigliere M5S è una vittoria di Pirro"



FIRENZE — Mentre a Roma i vertici del Movimento esultano per la sentenza del Tar relativa alle spese di rappresentanza di Matteo Renzi quando era sindaco di Firenze (vedi qui sotto gli articoli collegati, ndr), arriva la replica del capogruppo dem in consiglio comunale .

“Non ci pare una grande vittoria quella ottenuta dalle consigliere del Movimento 5 Stelle - ha dichiarato in una nota Angelo Bassi - Sono riuscite ad ottenere tremila euro per il ritardo nella presentazione della documentazione ma a noi preme sottolineare che il Tar ha anche dichiarato improcedibile il loro ricorso  sull’accesso agli atti relativi alle spese di rappresentanza del Comune di Firenze. Lo  stesso Tar ha dichiarato che "la pretesa delle ricorrenti deve ritenersi adeguatamente soddisfatta”. 

"Le consigliere hanno reclamato una trasparenza che c’è sempre stata - prosegue Bassi - Ci chiediamo se le consigliere hanno letto con attenzione la sentenza. Da quel che scrivono non ci pare". 

"Il ritardo del Comune è stato dovuto proprio alla mole di richieste delle consigliere fatte pervenire in vari momenti e a differenti uffici - conclude il capogruppo del Pd - Solo per questo motivo il Tar ha condannato il Comune al pagamento delle spese processuali. Per il resto l’amministrazione ha fatto il suo dovere. E’ stata una vittoria di Pirro. Evidentemente alle consigliere del Movimento 5 Stelle basta questo”.



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca