Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 24 marzo 2019

Attualità sabato 15 novembre 2014 ore 07:45

Piogge intense e vento, rischio frane e alluvioni

Dalle 8 fino a mezzanotte, quasi tutte le province saranno investite da temporali e grandinate. Unica eccezione la zona orientale della regione



TOSCANA — Dalle 8 è iniziata anche l'evacuazione dei piani bassi di case, uffici, negozi e capannoni della zona rossa di Carrara, dove sta piovendo ma con cumulati che, al momento, non superano i  6-10mm all'ora.

Mobilitazione sul torrente Carrione dopo l'alluvione del 5 novembre scorso. Il tratto di argine che ha ceduto è stato ricostruito in tempi record ma il consolidamento non è stato ancora terminato.

Nel tardo pomeriggio di ieri, a Pisa, ha ceduto un piccolo tratto delle mura cittadine lungo la via del Brennero. La zona è stata transennata.

Sorvegliati speciali anche i bacini di Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Sieve, Medio Valdarno, Ombrone, Bisenzio, Valdarno inferiore, Reno Santerno, foce dell'Arno, cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Greve, Pesa, Bruna e Albegna. 

I fenomeni hanno cominciato a interessare le zone di nord ovest e della costa centro settentrionale e poi si estenderanno, nel pomeriggio, nel resto della Toscana. Non si escludono esondazioni di fossi e canali e allagamenti diffusi in zone urbane e non, anche per le difficoltà di drenaggio delle reti fognarie. Possibili anche cedimenti e smottamenti dei versanti collinari e montani. Quindi l'invito è prestare la massima attenzione alla guida e in tutti gli spostamenti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca