Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°23° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 25 settembre 2018

Attualità martedì 13 marzo 2018 ore 16:00

Nuova sede per la consigliera di parità

Mariagrazia Maestrelli - foto Met

Inaugurata la sede regionale della figura che verifica l'applicazione dei principi di non discriminazione e pari opportunità nei confronti delle donne



FIRENZE — E' stata inaugurata in via Manzoni 16 la nuova sede regionale della Consigliera di parità, la figura che per conto del Ministero del lavoro opera presso la Regione Toscana col compito di controllare l'attivazione dei principi di pari opportunità e di non discriminazione sul lavoro nei confronti delle donne.

"La mia missione - ha spiegato la consigliera Maria Grazia Maestrelli - è favorire l'occupazione femminile ma soprattutto intervenire nell'ambito delle eventuali discriminazioni che una donna ritiene di aver subito sul lavoro, riguardo la retribuzione, la possibilità di frequentare corsi di aggiornamento e formazione professionale, riguardo la carriera in generale, riguardo i diritti della maternità, ma anche e in special modo sulle molestie che una donna può aver subito sul lavoro in quanto, in base alla legge, queste sono ritenute vere e proprie discriminazioni".

All'inaugurazione della sede di Via Manzoni erano presenti tutte le componenti femminili degli ordini professionali, dai medici agli avvocati ai commercialisti, le rappresentanti delle categorie economiche, della Camera di Commercio, e di alcune commissioni Pari opportunità, fra cui la più numerosa quella di Ferrovie dello Stato.

Al taglio del nastro ha partecipato l'assessore regionale Stefania Saccardi che ha portato il suo saluto mostrando il proprio apprezzamento per il lavoro della Consigliera. Alla consigliera possono rivolgersi tutte le donne che ritengono di aver subito discriminazioni sul lavoro. L'intervento è gratuito.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca