Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°30° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 19 luglio 2019

Cronaca venerdì 19 giugno 2015 ore 09:58

Nuove accuse contro Rodolfo Fiesoli

Il 'profeta' del Forteto rischia un nuovo processo per aver costretto un ragazzino di 11 anni a subire baci e palpeggiamenti tra il 2003 e il 2007



FIRENZE — Nemmeno il tempo di metabolizzare la condanna a 17 anni e mezzo di reclusione per aver violenza sessuale e maltrattamenti ai danni di bambini e ragazzi in stato di disagio inflitta due giorni fa dal Tribunale di Firenze al fondatore della cooperativa agricola Il Forteto di Vicchio, che su Rodolfo Fiesoli spunta una nuova ombra.

Quella di aver abusato per 4 anni, tra il 2003 e il 2007 di un ragazzino di 11 anni, entrato in comunità dopo la separazione dei genitori. Secondo le accuse Fiesoli avrebbe costretto il giovane a subire baci sul collo, palpeggiamenti e tentativi di masturbazione. Non solo, quando il ragazzino cercava di fuggire, Fiesoli lo avrebbe chiuso un una stanza impedendogli di uscire.

Il 'profeta' avrebbe anche fatto pressioni costati sul ragazzo per convincerlo di essere stato volentato ripetutamente dal padre nel corso degli anni. Una falsità, come ha raccontato il giovane, che ha testimoniato durante il processo contro Fiesoli. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Cronaca

Attualità