Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 16 giugno 2019

Attualità lunedì 09 marzo 2015 ore 18:48

Nuovo record per gli aeroporti toscani

In un mese dagli scali di Pisa e Firenze sono passate 380mila persone. Per il Galilei è il miglior febbraio della storia, per Peretola un altro +13%



FIRENZE — Febbraio è stato un mese record per il traffico passeggeri del sistema aeroportuale toscano.

L'aeroporto Galilei ha registrato un incremento del 17,7 per cento, mentre il Vespucci di Firenze un +13.

Dopo il positivo avvio d’anno col miglior gennaio di sempre per entrambi gli scali, nel mese di febbraio è proseguito, rafforzandosi, il trend di crescita del traffico passeggeri del sistema aeroportuale toscano.

Sono 376.258 i passeggeri complessivamente transitati nel mese di febbraio nei due aeroporti, in aumento del 16,1 per cento rispetto allo stesso mese del 2014. Nel primo bimestre del 2015 i passeggeri transitati negli aeroporti toscani di Pisa e Firenze sono stati 770.701, in crescita del 15 per cento rispetto all’analogo periodo del 2014.

Per il Galilei si tratta del miglior febbraio di sempre nella storia dell’aeroporto. Lo scalo pisano ha chiuso il primo bimestre 2015 registrando un totale di 505.156 passeggeri trasportati in aumento del 15,9 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014. Anche il load factor dei voli di linea dei primi due mesi del 2015 ha evidenziato un incremento rispetto allo stesso periodo del 2014, passando dal 70,9 al 75,1 (+4,2 punti percentuali). In deciso aumento anche il traffico cargo, che nel primo bimestre dell’anno registra un totale di 1 milione 366.355 chili di merce e posta trasportati (+332 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014).

Per l’aeroporto di Firenze febbraio segna l’undicesimo record consecutivo per quanto riguarda il traffico passeggeri rispetto al 2014 con una crescita del 13 per cento in linea con il trend dello scorso gennaio in cui la crescita era stata del 13,6. Il dato progressivo dei primi due mesi segna quindi una crescita del 13,3, con 265.545 passeggeri. Positivo anche il dato dei movimenti (decolli e atterraggi) che ha registrato una crescita dell’8 per cento, lontano dal record del 2008 a conferma della scelta delle compagnie aeree di utilizzare aerei sempre più capienti in vista della nuova pista. Infatti, insieme al load factor che è in crescita dell’1,3 per cento risulta positivo anche il valore dei posti offerti con un più 11,5.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca