Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 19 ottobre 2019

Lavoro lunedì 23 ottobre 2017 ore 14:58

La protesta dei precari del Cnr

La protesta di stamani ( foto fb Mariachiara De Neri )

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha partecipato al flash mob di protesta dei ricercatori del CNR che si è svolto nell'area di ricerca



PISA — “Come sindaco di Pisa vi porto la solidarietà del Comune e la disponibilità a sostenere la vostra protesta”. Così Marco Filippeschi che ha partecipato lunedì mattina alla manifestazione, organizzata da ricercatori e lavoratori precari dell’area CNR di Pisa, per protestare contro la legge di bilancio, attualmente in approvazione al Senato, che prevede solo il finanziamento di 300 posti di lavoro a fronte dei 4.500 necessari.

Dopo la drammatizzazione della “morte della ricerca”, il Sindaco Filippeschi ha preso la parola per esprimere il proprio sostegno al flash mob: “Pisa ha un ruolo fondamentale in questa battaglia, dal momento che ospita uno dei centri di ricerca più grandi d’Italia e nel nostro tessuto cittadino si concentra la più alta percentuale di personale legato al mondo della ricerca rispetto alla popolazione. Dunque il problema del precariato nel mondo della ricerca a Pisa diventa un problema sociale, se pensiamo soprattutto che il fenomeno non riguarda soltanto i giovani, ma anche padri e madri di famiglia che da tanti anni vivono in questa situazione”.

“Dunque – ha concluso il Sindaco - vediamo come è possibile convergere tutti insieme per sostenere e dare una maggiore visibilità alla vostra protesta”.

Presenti alla manifestazione per esprimere il proprio sostegno ai ricercatori anche l’onorevole Paolo Fontanelli e la consigliere comunale Mariachiara De Neri. Solidarietà e appoggio alla protesta da Una città in comune, Rifondazione Comunista Pisa.



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca