Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°24° 
Domani 10°22° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 20 settembre 2019

Attualità venerdì 04 agosto 2017 ore 16:10

La nuova bretella sul viadotto della SR 429

Il presidente della Regione Enrico Rossi e l'assessore Ceccarelli hanno inaugurato la nuova infrastruttura fra Poggibonsi e Barberino Val d'Elsa



POGGIBONSI — E’ costata nove milioni di euro finanziati dalla Regione la nuova bretella di collegamento fra la vecchia strada regionale 429 in località Zambra, nel comune di Barberino Val d’Elsa e la nuova variante già realizzata dalla provincia di Siena sul tratto Poggibonsi-Certaldo, in località Cusona, una frazione di San Gimignano. La bretella, realizzata su un viadotto, risolve le difficoltà di accesso alla zona industriale e ha consentito di eliminare un passaggio a livello ferroviario.

I lavori erano iniziati a fine 2014. “E’ un periodo in cui inauguriamo bei ponti - ha commentato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi - credo che aver superato l’idea che i ponti si debbano fare con piloni in cemento sia un segno di ritorno alla cività”.

"Un'opera davvero importante – ha commentato l'assessore regionale alle infrastrutture Ceccarelli - che unisce due zone industriali nel cuore produttivo della Toscana. Il superamento del passaggio a livello inoltre permette di dar maggior regolarità al traffico ferroviario, ai treni che da Siena vanno verso Empoli. Un'opera realizzata entro i tempi della programmazione, e questo è un altro elemento da sottolineare: in un momento così difficile per gli investimenti e le opere pubbliche la Toscana sta dimostrando, con questi 9 milioni di euro, di credere nell'efficientamento, nell'ammodernamento e nella qualificazione delle proprie infrastrutture".



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità