Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 14 novembre 2019

Attualità venerdì 27 ottobre 2017 ore 19:00

"Abusi su una bimba di 6 anni, nessuna attenuante"

La Cassazione ha annullato la sentenza di appello che aveva abbassato la pena a un uomo di 55 anni che aveva molestato la figlia della ex convivente



PRATO — Dovrà tornare davanti ai giudici della Corte di appello di Firenze un uomo di 55 anni condannato in primo grado dal tribunale di Prato a nove di anni di carcere per aver abusato della figlia di sei anni della sua ex convivente. 

In secondo grado la pena era stata ridotta a cinque anni perchè i giudici avevano concesso all'imputato l'attenuante che fra lui e la bambina non c'erano stati rapporti sessuali completi. Inoltre, secondo i giudici, la vittima non avrebbe riportato "un grosso danno nel suo sviluppo psico-affettivo".

La procura di Firenze ha impugnato la sentenza di appello davanti alla Cassazione che oggi la dato ragione ai pm: al 55enne non potevano essere concesse attenuanti e quindi i giuci di appello dovrano riconteggiare la pena.

La violenza messa in atto sulla piccola fu scoperta dal padre, separato da tempo dalla moglie.



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca