Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°16° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 24 ottobre 2019

Cronaca lunedì 10 ottobre 2016 ore 12:34

Niente visite in ospedale ma la colpa è dei ladri

I malviventi hanno agito nottetempo facendo sparire strumenti diagnostici dagli ambulatori del polo endoscopico. Esami rinviati



PRATO — Solo le urgenze sono state garantite, anche grazie alla collaborazione con l'ospedale di Pistoia. Alcuni ricoverati, anche in altri reparti, che dovevano effettuare visite stamani e i pazienti esterni sono stati avvertiti e chi aveva appuntamenti presi è stato rinviato a data da destinarsi.

Il bottino del furto è ingente: sono spariti macchinari specialistici usati per endoscopie e gastroscopie, in un'area usata dal Pronto Soccorso e da altri reparti.

"Sono stati sottratti da ignoti ben 18 strumenti tra endoscopi e colonscopi, oltre ad altra varia attrezzatura sanitaria  - ha fatto sapere la Usl Toscana Centro - Ad accorgersene è stato il personale, stamattina all’apertura dell’attività del Polo Endoscopico.

Immediatamente la direzione sanitaria ha informato le autorità competenti che si sono subito recate in Ospedale per il sopralluogo.

Contestualmente la direzione sanitaria e il direttore dell’area malattie apparato digerente, metaboliche e renali, hanno predisposto un piano alternativo che è già entrato in vigore per garantire gli esami ai pazienti: sono assicurate sia le urgenze intra che extra ospedaliere, con il progressivo ripristino dell’attività ordinaria.

L’immediata riorganizzazione del servizio è stata resa possibile grazie al fatto di poter contare sulla “rete ospedaliera” dell’Azienda Usl Toscana centro, e quindi sugli altri presidi ospedalieri e centri endoscopici.

Pur con qualche piccolo disagio, indipendente dalla volontà dall’Azienda, i cittadini avranno quindi garantite le prestazioni che avevano a suo tempo prenotato.

Sul furto l’azienda ha anche attivato una indagine interna".



Tag

Manovra, Fioramonti: "Sono preoccupato, risorse per la scuola sembrano poche"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità