Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 12 dicembre 2017

Cronaca giovedì 12 ottobre 2017 ore 12:17

Maxisequestro di giocattoli pericolosi per i bimbi

Duemila vestiti e giochi per bambini sono stati sequestrati in un negozio a conduzione cinese. Niente etichetta e scritte solo in ideogrammi

PRATO — Capire cosa ci fosse scritto sulle istruzione dei giocattoli e dei vestiti messi in vendita nel negozio di via Pistoiese, piena Chinatown pratese, finito al centro del nuovo blitz della polizia municipale era un'impresa quasi impossibile: le scritte, infatti, erano solo in ideogrammi cinesi. Nessun marchio Ce né etichette come richiesto dalla legge. Risultato: un maxisequestro da duemila pezzi finiti nei magazzini della municipale.

A gestire il negozio una cittadina cinese che ora, oltre alla merce sequestrata, si è ritrovata anche una tegola da seimila euro da pagare come multa. 

Abiti e giochi, secondo la polizia municipale, sono potenzialmente pericolosi per i bambini che vi vengono in contatto proprio a causa dell'assenza di indicazione sulla composizione e sui materiali usati.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Cronaca