Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°12° 
Domani 11°12° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 18 novembre 2019

Cronaca domenica 30 dicembre 2018 ore 09:56

Sequestrati 130 chili di fuochi d'artificio

Operazione dei carabinieri pratesi chiamata "Capodanno alle porte". L'ingente quantitativo è stato sequestrato e deve essere distrutto



PRATO — Sabato 29 dicembre alle 17 a Prato i carabinieri di Prato, durante un controllo in un negozio di telefonia in via Toscana, hanno denunciato per “vendita in attività commerciale priva di licenza prevista di artifizi pirotecnici in quantitativo superiore al limite di 50 chili” una 43enne cittadina cinese domiciliata a Prato.

Nella rivendita, di cui la donna è titolare, sono stati trovati e sequestrati 130 chili di fuochi artificiali di categoria “f2” (libera vendita) che erano stati messi in commercio in mancanza della licenza di pubblica sicurezza e in quantità eccessiva rispetto alla normativa vigente. 

I materiali verranno distrutti, hanno spiegato i carabinieri.



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Cronaca

Imprese & Professioni