Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°24° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Cronaca mercoledì 08 febbraio 2017 ore 12:57

Stupra in carcere il compagno di cella

Dopo mesi di abusi il detenuto vittima degli abusi ha trovato il coraggio di raccontare la propria esperienza ad altri carcerati della Dogaia



PRATO — Le violenze sessuali sono state ripetute e tutte concentrate nel periodo tra dicembre 2016 e gennaio 2017. Alla fine, esasperato, il 44enne di nazionalità marocchina vittima degli abusi ha deciso di parlare e di raccontare la propria terribile esperienza. Il suo aguzzino, stando alla testimonianza dell'uomo, è il 45enne cinese che si trovava nella sua stessa cella per le violenze sessuali commesse sui figli minori.

Il 44enne si è prima confidato con i compagni di carcere e poi con le guardie carcerarie. Immediate le indagini della procura che alla fine hanno permesso di inchiodare l'aguzzino. 

La vittima è stata trasferita in un'altra cella, mentre per lo stupratore è scattata una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere. 



Tag

«Scendi, non ti voglio più!». Le nuove intercettazioni choc di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca