Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°29° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità martedì 09 luglio 2019 ore 13:55

Beni culturali, il Mibac finanzia 48 progetti

Ammonta a 19 milioni di euro, sui 180 a livello nazionale, lo stanziamento destinato al patrimonio culturale in Toscana. Tutti gli interventi



ROMA — Sono 48 i progetti finanziati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in Toscana nel biennio 2019/2020. Lo spiega una nota del Mibac in cui si specifica che il finanziamento per la Toscana ammonta a 19,2 milioni di euro a fronte dello stanziamento di 180 milioni destinati a 595 interventi a livello nazionale. 

In Toscana i finanziamenti più consistenti riguardano l'Acquedotto mediceo di Pisa e San Giuliano Terme con 3,2 milioni di euro, il Palazzo Ducale di Lucca con 3 milioni e il Palazzo dei Domenicani di Livorno con 1,7 milioni. 

"Un’attenzione al patrimonio che necessita di interventi di tutela – ha detto il ministro Alberto Bonisoli - e che è frutto di un puntuale lavoro di ricognizione sui territori, attraverso il coinvolgimento di tutti gli istituti periferici del Ministero. Tra le priorità, il restauro dei beni culturali, in particolare quelli colpiti da calamità naturali".

Ecco le altre opere finanziate in Toscana. 

A Firenze la Biblioteca Riccardiana di Firenze, la Loggetta Veneziana al Museo Stibbert, l'Archivio di Stato, il cenacolo di Andrea del Sarto, la Villa Medicea di Castello, le facciate del Museo Nazionale del Bargello. Ad Arezzo Palazzo Albergotti e la basilica di San Francesco. A Lucca la Biblioteca Statale e le Mura di Montecarlo a Lucca, Palazzo Mansi e Villa Guinigi. A Pisa gli Arsenali Medicei e il complesso di San Vito. A Prato l'Archivio di Stato, l'insediamento archeologico di Gonfienti. A Siena la Pinacoteca Nazionale di Siena e Palazzo Chigi Piccolomini alla Postierla. A Poggio a Caiano la Villa medicea. A Cerreto Guidi la Villa Medicea. A Pistoia la Villa Bellavista. All'Isola d'Elba i resti della villa romana e dell'impianto termale della Linguella. A Figline Incisa Valdarno il sito archeologico in località La Rotta. Ad Aulla gli scavi archeologici di San Caprasio. All'Isola del Giglio, Giglio Porto. A Capannori la chiesa di San Bartolomeo. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca