Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°32° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 20 luglio 2019

Attualità mercoledì 15 aprile 2015 ore 18:21

Rossi scrive a Martina per salvare i vivai

Il governatore ha invitato il governo a sostenere i vivaisti pistoiesi messi in ginocchio dalla bufera di inizio marzo: 140 milioni di euro di danni



FIRENZE — Se l'uragano che il 5 marzo scorso ha spazzato buona parte della Toscana, da Firenze alla costa, avesse provocato 200 milioni di euro di danni al comparto vivaistico della zona attorno a Pistoia sarebbero scattati automaticamente gli aiuti di stato. 

Avendo causato "solo" 140 milioni di euro di danni si è rimasti appena sotto la soglia del 30% della produzione lorda vendibile e così le imprese sono rimaste senza un sostegno adeguato.

Da qui la decisione del presidente Enrico Rossi di prendere carta e penna e scrivere al ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina, chiedendogli di incrementare l'attuale livello di stanziamento dei fondi pubblici e soprattutto di consentire alle imprese danneggiate una deroga per quanto riguarda i pagamenti e gli obblighi fiscali per mutui e oneri previdenziali.

Tutto questo perché, ha sottolineato Rossi, l'uragano ha spazzato il territorio in maniera tutt'altro che uniforme e alcune aziende si son viste distruggere oltre il 50% del prodotto vendibile, mentre altre no.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità