Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°28° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 18 settembre 2018

Cultura lunedì 20 luglio 2015 ore 11:18

Sara Rattaro vince il premio Bancarella

sara rattaro

Rattaro con il suo libro "Niente è come te" ha vinto con un solo voto in più (78 su 77) su Simona Sparaco e il suo "Se chiudo gli occhi"



PONTREMOLI — L'assegnazione del premio Bancarella è avvenuta ieri sera. Il tema centrale del libro è la sottrazione internazionale di minori, ovvero di quei bambini nati da unioni fra uomini e donne di nazionalità diversa che, in caso di separazione, vengono rapiti da uno dei dei genitori.

"Sono incredula, provo una grandissima gioia - ha dichiarato la vincitrice all'Ansa - Ancora qualche anno fa non pensavo di fare la scrittirce, figuriamoci di vincere un premio tanto importante. E' un riconoscimento che ho vinto insieme ai protagonisti del mio libro, quei padri e quelle madri che devono dimostrare con tenacia di volere bene ai loro figli".

"L'Italia ha un triste primato per questo fenomeno - ha spiegato Sara Rattaro - Oltre 300 casi ogni anno vengono denunciati ma molti di più sono quei papà e quelle mamme che non possono neppure permettersi di combattere per i loro figli. Spero che il mio libro possa aiutarli".

Gianni Tarantola, organizzatore della manifestazione Città del Libro, ha sottolineato le difficoltà di realizzare "un'edizione complessa in un periodo difficile, duro, che mette alla prova i librai indipendenti e le case editrici".

"Ma il premio Bancarella è una solida realtà che si è ritagliata uno spazio importante - ha concluso Tarantola - Vogliamo continuare a farlo con tutte le nostre forze".

JUGENDAMT E FIGLI SOTTRATTI AI GENITORI, APPELLO DELL'IDV AL GARANTE TOSCANO


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità