Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 17 giugno 2019

Attualità mercoledì 30 luglio 2014 ore 18:24

Sat, Angius presidente, Giani confermata ad

foto Lanazione.it

Si è insediato il nuovo consiglio di amministrazione della società che gestisce l'aeroporto di Pisa. Naldi ribadisce: integrazione con Firenze



PISA — I membri del nuovo consiglio di amministrazione di Sat indicati dal socio di maggioranza, il gruppo Argentino Corporacion America (53% del capitale sociale) sono Paolo Angius, Gina Giani, Martin Francisco Antranik, Eurnekian Bonnarens, Roberto Naldi, Ana Cristina Schirinian, Stefano Bottai.

Quelli nominati dai soci pubblici (Comune di Pisa, Provincia di Pisa, C.C.I.A.A. di Pisa e Fondazione Pisa) sono Vasco Galgani, Cosimo Bracci Torsi, Pierfrancesco Pacini, Francesco Barachini, Angela Nobile.

Roberto Naldi, presidente di Corporacion America Italia, e alcuni degli azionisti intervenuti, hanno ringraziato il precedessore di Angius, Costantino Cavallaro,  per il lavoro svolto dal 2006 ad oggi. 

Durante la riunione del consiglio di amministrazione, i rappresentanti di Corporacion America hanno fornito nuove rassicurazioni sullo sviluppo integrato degli aeroporti di Pisa e di Firenze (di cui il gruppo argentino controlla piu' del 60% delle quote) e sui dati realtivi allo sviluppo dello scalo fiorentino.

In particolare il presidente di Corporacion America ha precisato che ''il  piano di Adf è stato adottato  in modo del tutto indipendente da Corporacion America Italia e in data anteriore alla cooptazione nel consiglio stesso dei consiglieri espressione di Corporacion America Italia

''Pertanto Corporacion America Italia - ha detto Naldi - pur condividendo il piano nelle sue linee essenziali, non è in grado di esprimere valutazioni circa il dato di 6 milioni di passeggeri ivi contenuto''.  

 ''Il dato di 5 milioni di passeggeri contenuto nel documento allegato all'opa su Adf - ha precisato ancora Naldi - riguarda il numero di passeggeri che Corporacion America Italia ritiene possibile raggiungere per l’aeroporto di Firenze a seguito di investimenti infrastrutturali, mentre il dato di 4,5 milioni di passeggeri (contenuto nelle linee guida sulla base di quanto indicato nel piano Adf) si riferisce al flusso di traffico che Corporacion America Italia prevede sia comunque ragionevole raggiungere nell’arco del piano a fronte di una gestione sinergica degli aeroporti di Firenze e Pisa, anche a fronte di minori investimenti infrastrutturali, in coerenza con quanto indicato nel Piano Nazionale per gli Aeroporti''.

Naldi ha garantito che ''non vi è nessuna discrasia informativa né incompatibilità tra tali dati, avendo gli stessi finalità differenti e trattandosi, in ogni caso, di dati prospettici''. 

A giudizio di Corporacion America Italia, ''un flusso di passeggeri pari a 4,5 / 5 milioni di passeggeri nell’arco del piano è un obiettivo sostanzialmente equivalente, il cui raggiungimento dipenderà da fattori macroeconomici e dagli eventuali investimenti autorizzati dalle autorità competenti per consentire all’aeroporto di Firenze di operare in conformità agli standard di sicurezza richiesti''.

''Corporacion America Italia non ha predisposto ulteriori programmi industriali futuri né ha effettuato ulteriori stime previsionali relative al volume di traffico di passeggeri previsti per l’aeroporto di Firenze rispetto a quelle già comunicati al mercato - ha concluso Naldi - L’obiettivo strategico di Corporacion America Italia rimane lo sviluppo dell’aeroporto di Pisa e dell’aeroporto di Firenze in un’ottica integrata, nell’interesse dell’intera Regione Toscana.”

Guarda qui sotto il servizio di Toscanamedia sull'audizione di Roberto Naldi in consiglio regionale dell'8 Luglio scorso quello sull'approvazione della variant al Pit che ha dato il via libera al potenziamento dell'aeroporto di Peretola

Naldi ''Integrazione fra i due scali'' - Servizio Toscanamedia 9 Luglio 2014
''L'aeroporto di Firenze avra' una nuova pista'' - servizio Toscanamedia 16 Luglio 2016


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca