Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°28° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 17 settembre 2019

Attualità lunedì 23 febbraio 2015 ore 01:00

Schettino e il no all'Isola dei famosi

L'ex comandante nega di aver mai incaricato un procuratore di trattare la sua partecipazione al programma al centro di uno scherzo dalle Iene



FIRENZE — Protagonista del servizio delle Iene Francesco Pepe (figlio di Domenico Pepe ex difensore di Francesco Schettino, ndr), che si è presentato come "procuratore" di Schettino ad una persona che, per conto delle Iene, si era qualificata a sua volta come manager del reality.

"Non esiste alcun mandato nè scritto nè in altra forma a Francesco Pepe a rappresentarmi in alcuna trattativa - ha dichiarato Francesco Schettino all'Ansa - E lo sfido a dimostrare il contrario".

"Anzi, quando mi fu riferito che c'era la possibilità di partecipare all'Isola dei famosi - prosegue l'ex comandante della Concordia, recentemente condannato a 16 anni di reclusione per il naufragio - chiesi di procedere solo per verificare chi fossero questi interlocutori. A quel punto fui io a chiedere che venisse formulata tale proposta per poter affermare, carta alla mano, che intendevo dire di no, che non avrei accettato per qualsiasi cifra".

"Ma quella proposta non è mai arrivata - aggiunge Schettino - e non poteva arrivare visto come si è svolta quella surreale trattativa mai autorizzata. Nè poteva esserlo perchè non mi risulta che Francesco Pepe abbia i titoli professionali per poterla condurre".

"Lui non ha capito ciò che ha fatto - dice ancora l'ex comandante - a cominciare dall'induzione delle Iene a compiere un reato di evasione fiscale dicendo che il pagamento poteva essere fatto in Brasile".

Per quanto riguarda invece la rinuncia di Domenico Pepe a difendere l'ex comandante, Schettino ha dichiarato che l'avvocato sulla presunta trattativa dette una versione diversa rispetto al figlio.

"E comunque prima che Domenico Pepe rendesse nota la sua rinuncia alla difesa - precisa Schettino - io gli avevo già mandato una mail con la revoca ad assistermi".



Tag

Salvini sul palco di Pontida insieme a bambina di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Attualità