Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°18° 
Domani 12°22° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 23 settembre 2019

Attualità martedì 23 settembre 2014 ore 18:12

Scontro Enac-Regione, gli argentini volano alto

Roberto Naldi, Corporacion America - intervista di Tommaso Tafi

Corporacion America invita la Regione a prendere atto delle prescrizioni di Enac sulla nuova pista del Vespucci. Intervista esclusiva a Roberto Naldi



FIRENZE — Entro la fine della settimana gli amministratori delegati delle società che gestiscono gli aeroporti di Pisa e Firenze (SAT e Adf) porteranno all'esame dei rispettivi consigli d'amministrazione le linee guida di un piano di fusione tecnico, che prevedono che i Cda dei due scali decidano la fusione entro Natale, per poi votare entro gennaio.

Una timeline che secondo il presidente di Corporacion America Italia, Roberto Naldi, è fondamentale che venga rispettata, se non si vuole compromettere il lavoro svolto fin qui in vista della creazione di un polo aeroportuale integrato toscano. 

Ecco dunque l'appello alla Regione a "prendere atto" delle prescrizioni arrivate dall'Enac a proposito della lunghezza della futura pista di Peretola che, secondo l'Ente regolatore del traffico aereo civile, dovrà essere di 2400 metri se si vuole rispettare la previsione di crescita a 4,5 milioni di passeggeri per lo scalo fiorentino.

Per quanto riguarda la concorrenza con Pisa, Naldi ha ribadito che la garanzia più efficace è la presenza di un socio unico che ha già invitato gli amministratori dell'aeroporto pisano a velocizzare l'ammodernamento dello scalo. In vista della creazione del terzo polo aeroportuale nazionale.

Guarda nella videogallery l'intervista integrale a Roberto Naldi di Tommaso Tafi



Tag

Renzi: «Ho mandato un sms a Salvini quando si è dimesso»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità