Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°22° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 19 ottobre 2019

Cronaca venerdì 03 aprile 2015 ore 10:19

Sequestrate 44 tonnellate di gasolio

La guardia di finanza ha requisito due autotreni che contrabbandavano combustibile proveniente dalla Slovenia e destinato a una società italiana



PISTOIA — L'operazione delle fiamme gialle della compagnia di Montecatini Terme è scattata questa notte. Gli agenti erano appostati nei pressi del casello autostradale quando hanno visto transitare due camion che viaggiavano uno in coda all'altro a velocità sostenuta. 

I finanzieri hanno fermato i due mezzi e subito hanno avvertito un forte odore di gasolio: nel rimorchio dei due automezzi hanno infatti trovato 44 tonnellate di combustibile stipato in alcune taniche di plastica da 1000 litri ciascuna.

I conducenti dei due mezzi, entrambi romeni, hanno provato a giustificarsi ma la truffa è apparsa subito evidente nel momento in cui gli agenti si sono accorti che le bolle d'accompagnamento prevedevano che il carico si trovasse in Grecia. Il combustibile infatti era stato acquistato in Slovenia e, sulla carta, sarebbe dovuto andare a una società ellenica, ma i due autisti hanno confermato agli agenti che in realtà era diretto a un'azienda italiana.

Non è la prima volta che un sequestro di questa portata interessa la Valdinievole: l'ultimo risale al 30 giugno scorso quando i finanzieri individuarono un carico da 30 tonnellate di olio combustibile. Da qui la scelta delle fiamme gialle di intensificare i controlli nella zona e cercare di ricostruire la filiera del commercio illegale di carburanti.



Tag

Leopolda, Renzi: «Togliere il voto agli anziani? No, togliere il fiasco a Grillo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca