Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°29° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 18 luglio 2019

Cronaca martedì 18 giugno 2019 ore 18:20

Muore dopo il cesareo, nuovi accertamenti

L’Azienda ospedaliero-universitaria Senese ha attivato l’Unità di Crisi per ricostruire il percorso clinico-assistenziale della paziente deceduta



SIENA — Per ricostruire le cause della morte della donna di 38 anni avvenuto lo scorso 14 giugno all'ospedale Le Scotte, in seguito alle complicanze conseguenti al parto cesareo effettuato il 29 gennaio, l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, su richiesta della Direzione Sanitaria, ha attivato l’Unità di Crisi.

I nuovi accertamenti, scrive in una nota l'Asl, "al fine di ricostruire e analizzare il complesso percorso clinico-assistenziale della paziente, che ha visto l’impegno di numerosi professionisti". 

"L’attivazione dell’Unità di Crisi - continua la nota - è stata preceduta da numerosi incontri con gli operatori che hanno assistito la signora, al fine di seguire i diversi eventi che fin da subito hanno caratterizzato il decorso". 

"L’Azienda ospedaliero-universitaria Senese  - conclude la nota- esprime la propria vicinanza alla famiglia ed un forte dispiacere per l’accaduto, nell’assoluta consapevolezza che la tutela della salute dei bambini e delle donne rappresenta una parte fondamentale della propria missione".

La donna è morta a quattro mesi dal parto all'ospedale Le Scotte di Siena. La 38enne era ricoverata nel reparto di terapia intensiva dove è deceduta venerdì scorso. Dopo il parto, avuto con un cesareo d'urgenza, non si era mai ripresa, accusando vari problemi fino alla morte. Adesso dopo la denuncia del marito, si attende che il magistrato che indaga sul caso disponga l'autopsia sul corpo della donna.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Attualità