Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°33° 
Domani 21°35° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 giugno 2019

Cronaca venerdì 08 aprile 2016 ore 10:38

Dipendenti Asl intascavano i ticket

Sono stati per questo denunciati due cassieri che lavoravano presso il presidio ospedaliero di Nottola a Montepulciano. Avevano intascato 40 mila euro



SIENA — A scoprire la truffa ai danni della sanità della Asla 7 di Siena, la guardia di finanza che ha denunciato alla Procura della Repubblica due dipendenti di una cooperativa locale.

Il nucleo di polizia tributaria senese è riuscita a risalire al sistema messo a punto dai due e che aveva fruttato in un solo anno circa 40 mila euro.

I due si trattenevano una parte degli introiti dei ticket che i pazienti pagavano per le prestazioni sanitarie erogate dall'ospedale poliziano, omettendo anche la documentazione richiesta dall'azienda ospedaliera come giustificativo delle entrate.

Gli organi interni di controllo dell'Azienda sanitaria non riuscivano a risalire al numero complessivo di prestazioni giornaliere fornite presso la struttura. Sulla base delle segnalazioni dell'azienda ospedaliera stessa, gli uomini delle fiamme gialle sono riusciti a risalire al meccanismo messo in atto dai due dipendenti.

La Procura della Repubblica di Siena, sulla base degli elementi raccolti, ha tempestivamente formulato le imputazioni e richiesto il giudizio immediato per le persone denunciate.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità