Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°27° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 18 giugno 2019

Attualità lunedì 30 giugno 2014 ore 16:34

Uccise dal crollo di un ramo, gli avvisi di garanzia

Servizio di Tommaso Tafi

Alcune persone sono indagate nell'ambito dell'inchiesta sulla morte nel parco delle Cascine di Donatella e Alice Mugnaini. Perizia sull'albero



FIRENZE — Gli avvisi di garanzia sono un atto dovuto dopo che la Procura di Firenze ha ordinato una perizia sull'albero da cui, venerdì scorso, si è staccato il ramo che ha ucciso zia e nipotina. 

Una prima relazione della Forestale ha escluso che la pianta fosse malata, evidenziando pero' che il ramo che si è staccato dal fusto e' enorme, 14 metri di lunghezza per un peso intorno ai 600 chili. Il ramo sarebbe quindi collassato per l'eccesso di peso.

Il pm titolare dell'indagine non ha ordinato autopsie sui corpi delle vittime ma solo un esame esterno. I genitori di Alice hanno donato gli organi della piccola. L'espianto è stato effettuato ieri.

Il drammatico incidente avvenuto nel parco delle Cascine è stato al centro della seduta del consiglio comunale di oggi, il cui ordine del giorno è variato proprio per consentire l'apertura di un dibattito.

I lavori sono stati preceduti da un minuto di silenzio in ricordo delle vittime.

Donatella Mugnaini aveva 51 anni, Alice soltanto 2. 

Annullato il festival sportivo in corso alle Cascine al momento della tragedia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Sport