Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 05 dicembre 2019

Attualità venerdì 28 novembre 2014 ore 10:27

Vaccini, morte sospetta anche a Prato

Un 80enne deceduto dopo averlo assunto. In Toscana i lotti bloccati distribuiti anche in altre province. La Asl pisana: "Da noi un altro prodotto"



FIRENZE — Ci sarebbe una quarta vittima (dopo i tre casi sospetti in Molise e Sicilia) a causa del vaccino antinfluenzale Fluad: un uomo ottantenne di Prato - secondo quanto riporta oggi l'edizione fiorentina de La Nazione - è deceduto ieri, dopo aver assunto il vaccino mercoledì scorso. La dose di vaccino apparterrebbe ai lotti bloccati ieri ma la segnalazione ufficiale non sarebbe ancora giunta all'Aifa.

Ma i vaccini antinfluenzali prodotti dalla senese Novartis sarebbero stati distribuiti anche in altre parti della Toscana e secondo i primi accertamenti quasi sicuramente sarebbero arrivati nelle Asl toscane dell’area vasta nord ovest, ossia Massa, Lucca, Viareggio e Livorno. La Asl5 di Pisa, dove in un primo momento sembrava potessero essere arrivati, ha smentito con una nota di aver acquistato dosi di Fluad: "II vaccino acquistato dalla ASL 5 e distribuito ai medici famiglia e pediatri per la vaccinazione gratuita dei soggetti a rischio - si legge - è il Vaxigrip, quindi presso la ASL 5 non vi sono lotti di Fluad".

Quasi certo, invece, che non siano mai arrivati nelle aziende di Firenze, Pistoia ed Empoli mentre sono ancora in corso controlli per accertare se ce ne siano nella zona sud, tra Siena, Arezzo e Grosseto.



Tag

Legittima difesa: cosa cambia con la nuova legge

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità