Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°33° 
Domani 21°35° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 giugno 2019

Cronaca venerdì 29 marzo 2019 ore 11:24

B&B ma solo nell'insegna

In realtà si trattava di una vera e propria struttura alberghiera con dieci camere e una suite. Ed è scattato il sequestro



PRATO — Si presentava come un piccolo bed & breakfast ma all'interno la polizia municipale ha scoperto undici camere di cui una suite.

Lo rende noto il Comune di Prato. "I due coniugi gestori - si legge in una nota dell'Ente- avevano presentato alla Pubblica Amministrazione documenti per esercitare l'attività in un grande appartamento di sei vani ma, abusivamente, tramite un varco nel muro a simulare una sorta di ripostiglio, avevano annesso anche l'appartamento vicino mettendo quindi a disposizione della clientele undici camere con numerazione in sequenza. Tra queste anche una suite con salotto e caminetto, camera matrimoniale e servizio igienico".

Gli agenti di Piazza Macelli hanno contestato ai gestori, affittuari di entrambi gli appartamenti, la realizzazione di una struttura alberghiera in assenza dei parametri urbanisti necessari quali parcheggi ed infrastrutture collegate.

Secondo quanto accertato dalla polizia municipale, i gestori, residenti nell'appartamento posto in collegamento abusivo all'originario bed & breakfast, si sarebbero inoltre trasferiti nelle soffitte allestite impropriamente ad uso abitativo.

La polizia municipale avrebbe infatti rinvenuto nei diversi locali delle due grandi soffitte una cucina grande, un cucinino, un salotto con divano e televisione, e cinque dormitori da uno a tre posti letto ciascuno.

Gli immobili sono stati posti sotto sequestro penale ed i conduttori sono stati deferiti alla Autorità Giudiziaria e agli organi comunali, che valuteranno la chiusura dell'attività.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità