Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 20 ottobre 2019

Cronaca martedì 23 maggio 2017 ore 12:42

Costa violata, scatta il sequestro per l'hotel

Guardia Costiera e Polizia Municipale hanno sequestrato l'area antistante l'albergo dove sorgono opere abusive che hanno compromesso la scogliera



PIOMBINO — La Guardia Costiera di Piombino e la Polizia Municipale di Piombino hanno provveduto a sequestrare un’area di 50 mq presso la parte demaniale antistante una nota struttura alberghiera del comune piombinese.

Al momento del sopralluogo, dai controlli è stata rilevata occupazione abusiva su demanio marittimo, la realizzazione di nuove opere senza i dovuti permessi con il conseguente deturpamento delle bellezze naturali.

L’intervento è avvenuto alla luce di un’attività di monitoraggio del territorio che la Guardia Costiera e il Comune di Piombino stanno svolgendo da tempo al fine di salvaguardare e rispettare l’ambiente e il paesaggio della costa. Ieri il sequestro dell'area, dopo che la polizia giudiziaria ha ricostruito lo sviluppo della struttura esaminando e con la sinergia di Guardia Costiera e Polizia Municipale sono stati esaminati le modalità di rilascio delle autorizzazioni e i titoli autorizzativi da parte degli enti preposti.

Le opere abusive sarebbero state realizzate nel corso tempo in maniera graduale, fino ad arrivare alla realizzazione di una pavimentazione abusiva in cemento sulla scogliera e all’apposizione di ciottoli e sassi prelevati dalla battigia per il rifacimento della facciata dell’albergo. Opere che nel complesso hanno modificato la morfologia della baia e della falesia, provocando come si sottolinea nella nota congiunta di Guardia Costiera e Polizia Municipale, un danno ambientale e paesaggistico di questo tratto di costa.



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità