Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°31° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 22 luglio 2019

Lavoro mercoledì 02 dicembre 2015 ore 08:00

La variante di valico apre il 5 dicembre

Ma i sindacati hanno dichiarato lo stato di agitazione: "Divergenze con la direzione sulla gestione delle attività e sulle necessità del personale"



FIRENZE — I problemi connessi all'apertura del nuovo tratto autostradale sono stati al centro di un incontro con  la direzione aziendale di Autostrade per l'Italia e i rappresentanti, aziendali e di categoria, di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl.

"La direzione  ha comunicato la apertura di un primo tratto di variante, il lotto 13 di sei chilometri, per il 5 dicembre - si legge in una nota dei sindacati - nonché la possibile apertura dell'intero tratto di variante entro ila fine di dicembre, in modo unilaterale e sbrigativo e nonostante accordi che prevedevano un confronto serrato per definire le necessità di organico e le figure professionali da attivare".

"La direzione aziendale ha proceduto ad una propria determinazione - proseguono i rappresentanti dei lavoratori - addirittura non prevedendo per la nuova stazione di Badia il presidio 24 ore su 24 del reparto esazione, come invece lo stesso Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ha più volte richiesto".

In mancanza di un accordo, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl hanno quindi proclamato lo stato di agitazione di tutti i lavoratori del quarto tronco di Autostrade per l'Italia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca