Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 19°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 22 agosto 2019

Cronaca mercoledì 10 giugno 2015 ore 11:40

Rubano 100 chili di rame dal cimitero

I due malviventi sono stati scoperti dai carabinieri, dopo un inseguimento di venti minuti, con le canale di rame nel bagagliaio dell'auto



MASSAROSA — Avevano un quintale di rame nell'auto i due ladri arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Massarosa. Il rame era stato rubato dalla scuola elementare di Pedona, nel comune di Camaiore e dal cimitero di Corsanico, frazione di Massarosa. A bordo dell'automobile due uomini, un pluripregiudicato residente a Viareggio classe 1971 l'altro di Massarosa di 33 anni. 

L'auto dei malviventi era stata avvistata nei pressi del cimitero di Corsanico e i carabinieri hanno voluto vederci chiaro. Una volta intercettata la macchina sospetta è iniziato un inseguimento e nonostante la forte velocità e le pericolose manovre i fuggitivi sono stati bloccati a poca distanza dal centro di Massarosa.

Portati alla stazione dei carabinieri di Massarosa per gli accertamenti del caso è venuto fuori che uno dei due era anche sprovvisto di patente di guida mentre il secondo era sottoposto all’obbligo di firma e di permanenza durante la notte nella propria abitazione.

In attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Lucca gli arrestati sono stati condotti nelle camere di sicurezza della Compagnia di Viareggio.
I legali dei due, durante l'udienza di convalida, hanno chiesto i termini a difesa e è stata quindi disposto il trasferimento presso il carcere di Lucca in attesa della celebrazione della prossima udienza.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità