Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°27° 
Domani 13°27° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 19 giugno 2019

Cronaca sabato 06 maggio 2017 ore 19:25

Rissa tra tifosi, i filmati inchiodano due ultras

Domiciliari e obbligo di firma sono le misure applicate ai due supporter del Viareggio indagati per lesioni dopo la zuffa con i tifosi del Montecatini



VIAREGGIO — I reati per i quali sono indagati i due tifosi sono lesioni, violenza privata, violazione della legge che tutela lo svolgimento delle manifestazioni sportive, interruzione di pubblico servizio. Il tutto per aver partecipato all'aggressione avvenuta lo scorso 23 aprile alla stazione ferroviaria di Lido di Camaiore. In quell'occasione, infatti, un gruppo di tifosi del Viareggio, approfittando della sosta del treno proveniente da Massa, aggredirono i supporter della squadra del Montecatini in trasferta a Massa per seguire la loro squadra. Negli scontri un tifoso montecatinese rimase ferito

Gli agenti del commissariato di Viareggio hanno quindi applicato le misure disposte dal gip di Lucca. Uno dei due tifosi è dunque ora ai domiciliari e un altro è soggetto all'obbligo di firma. 

Le indagini della polizia che hanno portato all'applicazione delle due misure si sono concentrate in particolare sull'acquisizione di dichiarazioni dei testimoni e sull'esame delle immagini estrapolate da alcuni filmati.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca