Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°27° 
Domani 13°27° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 19 giugno 2019

Cronaca sabato 18 giugno 2016 ore 19:11

Tenta lo stupro armato di una pietra

Episodio di violenza alla stazione ferroviaria di Viareggio. A farne le spese una donna minacciata e rapinata dall'uomo che la voleva violentare



VIAREGGIO — Lei è riuscita a divincolarsi evitando il peggio, ma il molestatore l'ha seguita lo stesso. Quando la donna ha cominciato a chiedere aiuto, ha capito che non sarebbe riuscito nel suo intento e così ha afferrato una pietra dai binari per minacciarla e intimarle di consegnargli subito la borsa. Dentro, c'erano 200 euro e un telefono cellulare. 

Dopo la rapina la vittima è corsa alla polizia per denunciare il fatto e in particolare il tentativo di violenza sessuale

Gli investigatori sono entrati subito in azione e non hanno tardato a trovare il responsabile. Si tratta di un marocchino di 23 anni, individuato dentro a un negozio di barbiere. Che potesse essere lui è balenato alla mente dei poliziotti quando lo hanno notato mentre tentava di nascondere un cellulare sotto al divano. 

Il telefono era quello della donna rapinata. A quel punto, anche con la collaborazione del titolare del negozio, gli agenti hanno recuperato il cellulare e hanno accompagnato il responsabile in commissariato.



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Cronaca