Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 5° 
Domani -6°7° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 11 dicembre 2018

Attualità venerdì 20 aprile 2018 ore 16:00

La città etrusca ancora set di un film

Dopo "Fullmetal alchemist" e "I Medici", ora tocca a "Volterra" del regista polacco Borcuch. Nel cast anche Krystyna Janda e Kasia Smutniak



VOLTERRA — Si stanno svolgendo in questi giorni le riprese del film Volterra, del regista polacco Jacek Borcuh, prodotto da No Sugar Film, in collaborazione con Yanez Film. Dopo le riprese nel centro storico di Volterra la scorsa settimana, il set si è spostato questa settimana a Cecina e all’Isola d’Elba, e farà di nuovo tappa nella città dell'alabastro, dove è atteso a fine aprile.

La trama e il cast del film sono ancora top secret, ma alcune anticipazioni apparse sulla stampa, darebbero per certa la presenza nel film, nel ruolo della protagonista Maria, della nota attrice polacca - musa di Andrzej Wajda e Krzysztof Kieslowski - Krystyna Janda, che sarà affiancata, nel ruolo della figlia Anna, da Kasia Smutniak, modella e attrice polacca che si è affermata nel cinema proprio in Italia - grazie alla partecipazione a film di successo di Ferzan Özpetek, Carlo Mazzacurati, Paolo Genovese e i fratelli Taviani, solo per citarne alcuni. Nel cast anche altri noti interpreti del cinema italiano e internazionale, come Antonio Catania, Vincent Riotta, Robin Renucci e Lorenzo de Moor.

A firmare la sceneggiatura Jacek Borcuch e Szczepan Twardoch, quest'ultimo noto autore di libri come “Morfina” o “The King”, qui al suo debutto nel ruolo di sceneggiatore.

Grande l'attesa da parte dei Volterrani e degli abitanti dell'Alta Val di Cecina, per conoscere qualche dettaglio in più su questo film che ha 'invaso' piazza dei Priori e altre location del centro storico cittadino, grazie al supporto offerto alla produzione dallo 'sportello cinema ' del Comune di Volterra, che opera in rete con Toscana Film Commission.

Toscana Film Commission, che avvia il primo contatto con le produzioni, come accaduto anche con i produttori polacchi, può infatti contare su un network di 'sportelli cinema' su tutto il territorio regionale, che rispondono efficacemente alle esigenze di set. Alcuni Comuni sono particolarmente disponibili e consci delle potenzialità di sviluppo territoriale legate al cinema e tra questi c'è sicuramente Volterra, che negli ultimi anni, anche grazie alle tante esperienze di set ospitati in città - come il lungometraggio giapponese fantasy Fullmetal alchemist, di Fumihiko Sori, la seconda stagione della serie televisiva I Medici prodotta da Lux Vide, e altri format e spot pubblicitari – ha acquisito una professionalità specifica e una particolare disponibilità nell'accoglienza delle produzioni.

"Oltre ad essere assessore al.Turismo sono anche il presidente della Volterra Film – afferma Gianni Baruffa, assessore al Turismo, Attività produttive, Agricoltura, Artigianato e Sviluppo economico del Comune di Volterra - . Devo ringraziare in primo luogo la Toscana Film Commssion per la disponibilità sempre manifestata e soprattutto i miei collaboratori, in particolar modo Francesca Giorli. Quando siamo stati chiamati dalla Film Commission ci siamo messi subito a lavoro. Era da circa due anni che si ventilava la possibilità di girare a Volterra il film del regista polacco, poi negli ultimi mesi il progetto si è concretizzato. Per adesso le riprese si sono svolte in un interno a Palazzo dei Priori e in piazza dei Priori. Nei prossimi giorni sono attese ancora riprese. Sia la troupe che gli attori sono sempre molto disponibili e la città sta partecipando ad ogni momento delle riprese“.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Lavoro