Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 09 dicembre 2019

Cronaca martedì 29 novembre 2016 ore 15:10

Colpito a sangue sul bus, panico fra i passeggeri

Un giovane senzatetto è stato assalito da un connazionale con un collo rotto di bottiglia. L'intervento dell'autista per salvare lui e i passeggeri



FIRENZE — Un violento litigio scoppiato su un autobus dell'Ataf della linea 23 mentre stava percorrendo viale Benedetto Croce è culminato in una vera e propria aggressione che ha seminato il panico fra i passeggeri, fra  urla, spintoni, gente che batteva le mani sulle porte  del bus chiedendo di scendere. Protagonisti della vicenda due senzatetto di origine senegalese.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane aggredito, 22 anni, sarebbe salito sull'autobus per sfuggire a un connazionale che lo aveva accusato di avergli rubato il portafoglio e lo stava inseguendo. Una volta a bordo, davanti agli occhi sbalorditi di numerosi passeggeri, l'inseguitore ha cominciato a colpire il presunto ladro con calci e pugni e poi lo ha ferito  al volto, sulle mani e sulle gambe con un collo di bottiglia. A quel punto l'autista si è fermato e ha aperto le porte per far scendere i passeggeri terrorizzati mentre l'aggressore, nella calca, si dava la fuga.

I due senegalesi si sconoscono da tempo e dormono in strada nei dintorni della struttura della Caritas di via Baracca.

Sul posto è intervenuta la polizia.



Tag

Segre e Mattarella alla Prima della Scala di Milano

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità