Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 10 dicembre 2019

Attualità mercoledì 19 novembre 2014 ore 13:10

Ait, Bonifazi presidente, scontro sindaci-comitati

Servizio di Francesco Sangermano

All'assemblea dell'Autorità idrica toscana urla e scambi di accuse fra i primi cittadini di Lucca e Siena e i comitati che tifavano Nogarin



FIRENZE — Alla fine è andata come previsto e l'assemblea dei sindaci dell'Autorità idrica toscana ha eletto nuovo presidente il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi, esponente del Pd come il suo precedessore, l'ex sindaco di Livorno Alessandro Cosimi. Bocciata la candidatura del nuovo sindaco pentastellato della città labronica Filippo Nogarin: a favore ha votato solo il Comune di Volterra mentre quelli di Pistoia e  del Casentino si sono astenuti. 

Si è trattato comunque di un'elezione ad alta tensione: una nutrita rappresentanza dei comitati per l'acqua pubblica ha assistito all'assemblea e, quando è stata respinta la delibera che avrebbe dato il via libera a Nogarin, è esplosa in grida e contestazioni, urlando "fascisti, fascisti" all'indirizzo dei sindaci. Immediata e durissima la reazione contro i comitati del primo cittadino di Lucca Alessandro Tambellini e di quello Siena Bruno Valentini che hanno cominciato a gridare a loro volta rimandando al mittente le accuse. 

La situazione è tornata sotto controllo dopo qualche minuto ed Emilio Bonifazi è stato eletto con i voti favorevoli di tutta l'assemblea con le eccezioni dei Comuni di Volterra, di Pistoia e del Casentino che si sono astenuti mentre Nogarin e Bonifazi non hanno partecipato al voto.

L'Autorità idrica toscana era senza presidente dal maggio scorso, quando era terminato il mandato di Cosimi. Nei mesi successivi, il nuovo sindaco di Livorno Nogarin aveva chiesto di prendere il suo posto ma, secondo l'interpretazione dell'assemblea, l'automatismo relativo alla successione territoriale sarebbe scattato solo in presenza di rinuncia o dimissioni anticipate e non in caso di naturale scadenza del mandato. 

Di qui, la candidatura di Bonifazi sostenuta in primis dall'attuale presidente di Anci Toscana Sara Biagiotti che l'ha quindi proposta al voto dell'assemblea odierna.


Momenti di tensione all'assemblea Ait tra sindaci e comitati


Tag

Manovra, Fico: "Tempi troppo stretti, non e' tollerabile"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità