Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Cronaca giovedì 24 agosto 2017 ore 11:22

Cani e piccioni rinchiusi senza cibo e acqua

I carabinieri della forestale hanno denunciato il proprietario di un rimessaggio dove teneva due cani e trentacinque piccioni nel degrado più totale



CALENZANO — Un'area degradata, tra rifiuti di ogni genere e animali rinchiusi senza cibo e acqua in ambienti piccoli e sporchi. Questa l'immagine che si sono trovati davanti i carabinieri della Forestale di Ceppeto, intervenuti a Travalle dopo una segnalazione per un presunto maltrattamento di animali. 

Nei pressi della ex cava di Macia un uomo deteneva due cani American Staffordshire Terrier e circa trentacinque piccioni in condizioni estreme in un ambiente fortemente degradato, con rifiuti e strutture fatiscenti. 

Uno dei cani era rinchiuso all’interno di un trasportino da auto, di dimensioni tali, da limitarne fortemente la possibilità di muoversi e non aveva a disposizione né cibo, né acqua. 

Così anche il secondo cane era rinchiuso in una struttura precaria, fatiscente, realizzata in legno e rete, dove erano presenti molte feci e in assenza di cibo ed acqua. 

Gli uccelli erano suddivisi in due gabbie di cui una di ridotte dimensioni contenente circa 15 piccioni in condizioni anguste e senza la possibilità di apertura completa delle ali essendo in numero eccessivo.

Nella gabbia non c'era era né acqua né cibo e sul fondo sono stati rinvenuti i resti dello scheletro di 2 piccioni morti. 

Il resto dei volatili erano tenuti all’interno di un’altra struttura utilizzata come box per il cane e separati dallo stesso con una rete. All’interno di tale gabbia si trovavano circa 20 piccioni senza acqua né cibo e in un ambiente ricoperto da escrementi. 

Sul posto è stata rilevata la presenza di una struttura precaria, in legno, realizzata in area sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico in violazione alla normativa urbanistico edilizia e paesaggistica.

Gli accertamenti sono stati condotti con l’ausilio della municipale di Calenzano. I cani sono stati sequestrati e consegnati al veterinario dell’Asl, mentre per i piccioni sono state impartite precise disposizioni per ampliare lo spazio vitale. L'uomo è stato denunciato.



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca